InformativaQuesto sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

crescono le imprese, cresce la Calabria.

testatapress.jpg

Valorizzare il patrimonio culturale e naturale della Calabria attraverso il potenziamento dell’accoglienza, della ricettività e dell’accessibilità e la creazione di nuovi prodotti sostenibili.

Queste le finalità perseguite dalla Regione Calabria che mette a bando 18 milioni di euro per finanziare progetti per il miglioramento e la qualificazione dei servizi turistici e dell’offerta ricettiva delle imprese operanti nelle destinazioni turistiche regionali, attraverso la realizzazione degli interventi materiali ed immateriali, in coerenza con quanto previsto dalla S3 per lo specifico ambito.

 

Una nuova iniziativa, specificamente strutturata e mirata a sostenere la crescita del comparto, che si aggiunge ai precedenti avvisi destinati alle aziende calabresi, ed aperti anche alle imprese turistiche, voluti dall’amministrazione regionale nell’ambito della programmazione 2014/2020. Il bando, attualmente in pre-informazione, è finalizzato all’implementazione dell’Azione 3.3.4 “Sostegno alla competitività delle imprese nelle destinazioni turistiche attraverso interventi di qualificazione dell’offerta e innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa” dell’Asse III - Competitività dei sistemi produttivi del POR Calabria FESR-FSE 2014/-2020. Le risorse sono destinate alle piccole e medie imprese (PMI), con unità operativa in Calabria, e ai liberi professionisti per finanziare:

 

  • il consolidamento e l’innovazione di prodotti/servizi turistici esistenti;
  • la realizzazione e la promozione di nuovi prodotti/servizi turistici innovativi;
  • la riqualificazione, l’efficientamento energetico e l’innovazione tecnologica delle strutture turistiche.

 

Gli aiuti sono riconosciuti nella forma di contributo in conto capitale, concessi a copertura delle spese ammissibili sostenute per la realizzazione delle spese per investimenti.  Il progetto proposto dovrà presentare spese ammissibili per un valore minimo complessivo 100 mila euro (40 mila nel caso di agevolazione concessa ai sensi del Regolamento UE n. 1407/2013 “de minimis”) relative all’acquisto di:

 

  • progetti ingegneristici, studi di fattibilità, fidejussioni
  • macchinari e impianti
  • opere murarie
  • software e licenze
  • servizi di marketing e innovazione

 

La dotazione finanziaria complessiva è ripartita in due ambiti prioritari, secondo l’attività economica dei soggetti proponenti. 10 milioni di euro sono destinati all’Ambito prioritario 1 relativo al potenziamento e qualificazione dei servizi di ricettività e termali, mentre i restanti 8 milioni di euro sono rivolti all’Ambito prioritario 2 per il rafforzamento e qualificazione degli altri servizi turistici. Qualora la graduatoria dei progetti ammessi a contributo, redatta per un ambito, non dovesse assorbire tutta la dotazione assegnata le risorse saranno eventualmente assegnate all’altro ambito. Le domande di agevolazione dovranno essere compilate on line, previa registrazione, sottoscritte digitalmente e inviate mediante procedura telematica a partire dal 30° giorno ed entro il 60° giorno dalla pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Calabria. La procedura di selezione è a “graduatoria”. La verifica di ammissibilità e la valutazione delle domande di agevolazione verranno effettuate da una Commissione di Valutazione appositamente nominata dall’amministrazione regionale.

 

L'avviso pubblico è in pre-informazione sulla pagina dedicata per consentire ai soggetti interessati di prenderne adeguata visione prima della pubblicazione ufficiale.

 

Mettiamo a bando risorse per 18 milioni di euro - ha dichiarato il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio - per intervenire in un settore strategico, in Calabria, come quello del turismo. Puntiamo sull’innovazione delle strutture e del prodotto per aumentare l’attrattività del territorio anche sotto il profilo della qualità e della competitività dei servizi offerti. Riteniamo infatti sia fondamentale aumentare il flusso turistico nella nostra regione favorendo la crescita di un comparto capace di generare sviluppo e occupazione. Finanziamo interventi per il miglioramento e la qualificazione dei servizi turistici e dell’offerta ricettiva per andare incontro ad un mercato che chiede sempre più innovazione e standard qualitativi elevati.

 

Bandi Correlati:

Bando Offerta Turistica