InformativaQuesto sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

crescono le imprese, cresce la Calabria.

testatapress.jpg

Per favorire nuove iniziative imprenditoriali, e consolidare quelle già in atto, strategiche per lo sviluppo territoriale, oggi al Mise il ministro Carlo Calenda, il sottosegretario Antonio Gentile e il presidente della Regione Calabria

e l'assessore della Regione Campania, Mario Oliviero e Amadeo Lepore, hanno firmato insieme a Domenico Arcuri, AD di Invitalia, gli Accordi di Programma Quadro per il cofinanziamento di Contratti di Sviluppo.

L'Accordo di Programma della Regione Calabria impegna 145 milioni per 7 Contratti di sviluppo, attivando investimenti complessivi superiori a 280 milioni di euro circa.
I settori coinvolti: agroalimentare, turismo.

Per la Regione Campania l'Accordo vale 325 milioni e cofinanzia 15 Contratti di Sviluppo, per investimenti complessivi di circa 600 milioni di euro nei settori automotive, autotrasporto e cantieristica, legno e carta, agroalimentare e agroindustria, ICT e turismo.

I due Accordi di Programma sono in linea con i Patti per lo Sviluppo che le due Regioni hanno stipulato con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e hanno durata fino al 31 dicembre 2023.

Per saperne di più:

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/198-notizie-stampa/2036888-accordi-di-programma-campania-e-calabria-880-mln-tra-investimenti-pubblici-e-privati